francesco_buzzurroFrancesco Buzzurro insignito del premio Lusso e Gusto Awards sezione musica, quale talentuoso chitarrista capace di esportare attraverso la musica i valori più autentici della sicilianità nel mondo.

Abbiamo voluto celebrare l’eccellenza Made in Sicily, attraverso quegli artisti, che hanno reso internazionale la cultura siciliana anche attraverso la musica. A dichiararlo la giornalista Katia La Rosa, fondatrice della piattaforma l’eccellenza del made in Italy, durante la cerimonia di consegna dei riconoscimenti.

Per la sezione musica l’awards è stato assegnato a Francesco Buzzurro, quale “Talentuoso chitarrista capace di esportare attraverso la musica i valori più autentici della sicilianità nel mondo.” Sono orgoglioso – ha spiegato Francesco Buzzurro – del riconoscimento conseguito soprattutto per la capacità della giornalista siciliana Katia La Rosa, che crede nei valori della promozione della nostra terra e che ha saputo legare il brand dell’Isola all’eccellenza ”Francesco Buzzurro è uno dei più apprezzati e poliedrici chitarristi italiani, votato dalla rivista di settore Musica Jazz come uno dei più talentuosi del panorama internazionale.

Francesco Buzzurro grazie alla sua straordinaria tecnica di matrice classica, aperta a una conoscenza profonda del jazz e dell’improvvisazione, è diventato negli anni un punto di riferimento assoluto per il mondo della chitarra acustica. Le sue composizioni originali come Onde, Cuore degli emigranti o Song for Django, rivelano invece gli aspetti più intimi della sua personalità. Allo studio della classica e alla sua inclinazione per la musica folk, affianca presto l’interesse per il jazz, che lo porta a conseguire la Laurea in Musica Jazz. Grazie ad un’attività di ricerca in questo ambito musicale, trova uno stile personale di improvvisazione, non esente da contaminazioni di bossanova, musica etnica e latin-jazz.

E’ stato nominato ambasciatore di pace dal delegato Lions all’ONU.
Ha ricevuto, inoltre, un riconoscimento dal Presidente Napolitano al Quirinale per la colonna sonora del film “Io ricordo” dei fratelli Muccino.